La camera da letto è un ritaglio di paradiso: qui ci riposiamo, leggiamo e condividiamo i momenti più belli con il partner. Ogni cosa è pensata e studiata per rilasciare emozioni positive, mettendo al primo posto il benessere sia fisico che – soprattutto – mentale. La decorazione della stanza, le migliorie da apportare per renderla più funzionale e piacevole oltre alla scelta di colori e arredi rappresentano un esercizio gradevole della fantasia. Analizziamo alcuni stili tra i più apprezzati, valutando le migliori idee per la zona-notte della casa. Dalla scelta dei complementi d’arredo passando per la tinteggiatura di pareti e termosifoni, per finire con qualche consiglio sull’illuminazione. Country, la leggerezza è romantica La camera in stile country ‘racconta’ una persona[…]

L’uso del colore non è una scelta facile. Ci sono tante motivazioni che possono spingere un architetto a dare risalto agli ambienti attraverso delle pitture caratterizzanti o carte da parati o mediante arredi. Sicuramente ci deve essere la propensione del cliente, altrimenti lo spazio non viene vissuto con serenità. Un altro aspetto fondamentale è la luce. Scegliere colori forti o scuri per un ambiente poco lumioso rischia di creare un’atmosfera cupa e poco vibrante. Anche se l’eccezione è sempre dietro l’angolo. Quando mi sono imbattuta in quest’appartamento in Olanda mi ha subito colpito non solo per la varietà dei colori, ma proprio per gli accostamenti usati a parete: audaci, insoliti, spenti. Ma scorrendo le immagini trovavo che questi stavano benissimo[…]

Questa libreria a Pechino, ristrutturata ad opera di Archstudio, è l’esempio di come stanno cambiando le librerie ai tempi d’oggi. I lettori sono in calo e di conseguenza anche la vendita di libri sta diventando difficoltosa. Il progetto nasce proprio dall’esigenza di attrarre i lettori in maniera non convenzionale. Il vecchio stereotipo in cui la libreria era solamente un luogo per vendere libri viene superato dal Cofee Bookstore, dove si viene non solo per comprare, ma anche per leggere in compagnia di un buon caffè. Lo spazio ha al piano terra un cuore centrale che è proprio la caffetteria, mentre al piano superiore il cuore è racchiuso in una sala riunioni. Il resto dell’articolo è sul sito di Libreriamo 😉

Mi sono resa conto con gli anni che le case che mi piacciono non sono perfette. Nel senso che non rappresentano un unico stile, ma sono il coesistere di situazioni diverse. Amo i contrasti, ciò che non sembra finito, ma che in realtà è meticolosamente studiato. Quando mi sono imbattuta nella casa che sto per mostrarvi è stato amore a prima vista. In primis per la bellissima luce che entra in cucina e poi perché uno stile raw, che sembrerebbe una connotazione stilista più maschile, qui viene declinata al femminile grazie ai colori pastello, le carte da parati romantiche, gli specchi anni ’40/’50. L’ingresso dal giardino è evidenziato da un cambio di pavimentazione. Potete trovare un pattern simile nella collezione[…]

Non so se capita anche a voi, ma ci sono alcune cose che ti portano indietro nel tempo e ti trasmettono sensazioni già vissute, assaporate, familiari. Ciò che aziona questo rewind può essere un odore, un sapore, un oggetto che era del tuo quotidiano e lo rivedi sotto nuova forma. A me è accaduto con i tappeti di Sukhi. Stavo cercando un tappeto per una mia cliente, che non fosse troppo delicato per via dei suoi bambini ancora piccoli, ma che fosse adatto all’ambiente colorato che avevo pensato per lei. Poi mi arriva una mail, una nuova azienda si stava presentando e il prodotto erano proprio i tappeti. Curiosa andai subito a vedere e tra le varie tipologie trovai una[…]

Ormai è da tempo che io e mio marito cerchiamo casa, ma purtroppo non è facile trovare quella che rapisce il cuore ad entrambi. Io sono selettiva per il lavoro che faccio, non sapete quante bocciature ho fatto alle sue proposte, marito invece ha in mente delle caratteristiche a cui non vuole rinunciare. Una su tutte i soffitti alti. E come dirgli di no, visto che è una peculiarità che adoro! Ecco in questa immagine si racchiude quello che lui ha in mente: soffitti alti, boiserie, parquet a lisca di pesce. via Vogue Living Ma nelle zone in cui abitiamo non è facile trovare un immobile che racchiuda tutte le nostre aspettative. Così ci siamo messi in testa di progettarla[…]

La luce naturale è sempre fondamentale in casa, non solo perché rende lo spazio più luminoso e ci aiuta a ridurre i consumi energetici, ma anche perché comporta benefici psicologici e fisici. Per ottenere la luce necessaria nella nostra abitazione, le dimensioni delle finestre devono essere proporzionate all’ambiente, che deve essere illuminato per il maggior tempo possibile. In caso contrario, si creano delle aree buie, poco vivibili, che necessitano di luce artificiale anche nelle ore diurne. Tutto questo, oltre a rendere la stanza poco confortevole, avrà un effetto negativo sul nostro umore e sulla nostra salute e, ultimo ma non per importanza, si avrà un maggior dispendio di energia e quindi bollette più care. Per tutti questi motivi, è importante[…]

Capita prima o poi a chiunque di dover cambiare casa. Che sia per motivi di lavoro, perché si sta mettendo su famiglia, perché bisogna diventare “grandi”, per scelte radicali della propria vita, ad un certo punto il passo si dovrà fare. E così il momento del trasloco può essere vissuto in maniera diversa, a seconda delle circostanze. Trasferirsi per la prima volta e dover sistemare tutto da zero, richiede un approccio diverso rispetto a trasferire e riadattare parte dell’arredamento. via Tsksoft Da dove iniziare e quali sono i consigli da seguire per realizzare un ambiente personale e accogliente e muoversi in maniera efficiente ma rapida? In primo luogo, se possibile, sarebbe meglio accertarsi che tutte le problematiche strutturali esistenti nella[…]

Quando ho dovuto realizzare il progetto della cameretta, non sapevo nulla sui gusti del bambino, né avevo ricevuto indicazioni da parte dei genitori. Le informazioni che la mamma mi aveva dato erano solo pratiche: un letto, un letto per l’amichetto ospite, un armadio capiente, una scrivania, dei contenitori per i giochi. Il letto in più però non doveva essere un divano letto e non potevo neanche mettere un letto a castello. Insomma dove potevo mettere un letto in più, senza riempire troppo lo spazio di elementi che avrebbero tolto libertà al gioco? La risposta non è tardata ad arrivare: ho pensato “lo nascondo!“. Così quello che ho proposto ai genitori è stato di fare un letto rialzato, una pedana e sotto la[…]

Mai come quest’anno l’estate si sta facendo attendere e così siamo ancora dubbiosi se sfoggiare maniche corte e infradito. Nelle nostre case invece l’estate è esplosa da un pezzo e stiamo facendo di tutto per portarci dentro le mura domestiche la freschezza e la voglia di stare all’aria aperta. I must del momento sono certamente l’urban jungle e i colori pastello, mood che giravano da una stagione sul web grazie a blogger e interior stylist. E ora ogni brand, dalla moda al design, sta cavalcando l’onda. Nell’urban jungle la natura è al centro, non solo con il colore verde protagonista, ma proprio con le foglie enormi, carnose, prorompenti della natura. Instagram Senza esagerare si possono mettere dei vasi e decorare solo qualche angolo. Airows[…]