Stamattina anche Milano si è svegliata sotto la neve e non vi dico che disastri per entrare in città. Quindi ho disdetto gli appuntamenti e mi sono messa al computer per mettere ordine ad un progetto a cui sto lavorando. Ma nella mia stanza c’è una finestra grandissima e tra le orchidee e le margherite vedo scendere la neve e così in tutto questo bianco silenzioso la mia mente è entrata nella casa di Helen. La cosa che mi piace di più della sua casa è la luce e il senso di pace che si respira. La zona giorno è ricca di finestre e i raggi del sole e il giardino entrano con delicatezza. L’ambiente non è pieno di oggetti,[…]

Sul blog mi piace affrontare temi che sono del mio quotidiano d’architetto. I clienti ti pongono domande relative alle loro perplessità o ai loro problemi ed è molto stimolante per me cercare di risolverli e trovare le strade corrette per accontentarli. Uno degli argomenti più ricorrenti che il cliente mi pone è quello del costo delle tende. In effetti è un fattore che si fa sentire sul budget della ristrutturazione o del restyling perché, oltre al tessuto, bisogna considerare che ci sono da mettere in conto i bastoni/binari e il montaggio. Mi è stato chiesto in più occasioni come si può risparmiare, dove si possono comprare delle tende economiche. Ci sono aziende in realtà per tutti i budget e la[…]

Accade una sera per caso. Io e mio marito decidiamo di prenderci un po’ di tempo per noi e andare fuori a cena. Prima però vuole portarmi in un posto. Un po’ nascosto, ma appena varco la soglia si apre un mondo gigantesco. Entriamo al THE DOPING CLUB, all’interno di The Yard Hotel in piazza XXIV maggio a Milano. Il grande dehors è ancora ricco di alberi natalizi appesi a testa in giù e mi sono realmente chiesta se fosse una scenografia perenne o se fosse nostalgia della festività appena passata. Ma più entravo all’interno del locale più la cosa mi sembrava coerente. Ci sediamo in una sorta di balconata e prendiamo un drink (io analcolico, ma delizioso). Osservo meglio[…]

Ormai è da tempo che io e mio marito cerchiamo casa, ma purtroppo non è facile trovare quella che rapisce il cuore ad entrambi. Io sono selettiva per il lavoro che faccio, non sapete quante bocciature ho fatto alle sue proposte, marito invece ha in mente delle caratteristiche a cui non vuole rinunciare. Una su tutte i soffitti alti. E come dirgli di no, visto che è una peculiarità che adoro! Ecco in questa immagine si racchiude quello che lui ha in mente: soffitti alti, boiserie, parquet a lisca di pesce. via Vogue Living Ma nelle zone in cui abitiamo non è facile trovare un immobile che racchiuda tutte le nostre aspettative. Così ci siamo messi in testa di progettarla[…]

Da diversi mesi, soprattutto dopo il Salone del Mobile di Milano, designer ed esperti hanno iniziato a riflettere sui trend dell’interior design per il 2018. L’evento, alla sua 56esima edizione, raccoglie i più grandi nomi del settore, provenienti da tutto il mondo. Per questo è diventato un punto di riferimento per osservare il futuro in fatto di arredamento, in Italia ma anche all’estero. Quest’anno sono state tre le tematiche al centro dell’attenzione: Tecnologia nascosta Oggi la tecnologia è una parte centrale della nostra vita. È impossibile stare lontani dal telefono o dal computer, e proprio per questo gli interior designers stanno iniziando a progettare dei sistemi innovativi per nascondere prese o fili e incorporarli nell’arredamento stesso. Non dovremmo più utilizzare[…]