Il mio articolo per Libreriamo è on line e vi parlerò del sistema Besta di Ikea per attrezzare una parete in soggiorno. Una mia cliente vorrebbe una libreria a tutta parete, ma con dei cassetti nella parte bassa. Ciò che le ha preventivato il falegname è troppo costoso per una casa probabilmente transitoria, così le ho proposto di utilizzare questi sistemi componibili. Nelle immagini di seguito trovate alcuni suggerimenti, l’articolo completo lo trovate qui ;-).

Buongiorno amanti dei libri oggi vi mostro come poter avere una libreria con l’aiuto della carta da parati. Chi ama i libri vorrebbe vederli ovunque, ma non sempre in casa si ha lo spazio o la possibilità di realizzare una libreria che occupi tutta una parete. In questo caso entrano in gioco loro. via Carta da parati degli anni ’70 L’azienda Wall&decò ci propone libri di artisti e poeti oversize.   Per il resto dell’articolo andate sulla mia rubrica Domus Libri sul sito di Libreriamo 😉 A presto

Questa libreria a Pechino, ristrutturata ad opera di Archstudio, è l’esempio di come stanno cambiando le librerie ai tempi d’oggi. I lettori sono in calo e di conseguenza anche la vendita di libri sta diventando difficoltosa. Il progetto nasce proprio dall’esigenza di attrarre i lettori in maniera non convenzionale. Il vecchio stereotipo in cui la libreria era solamente un luogo per vendere libri viene superato dal Cofee Bookstore, dove si viene non solo per comprare, ma anche per leggere in compagnia di un buon caffè. Lo spazio ha al piano terra un cuore centrale che è proprio la caffetteria, mentre al piano superiore il cuore è racchiuso in una sala riunioni. Il resto dell’articolo è sul sito di Libreriamo 😉

Buongiorno a tutti, questi sono giorni un po’ movimentati. Ho portato le bimbe al mare e così mi divido tra loro, progetti per i clienti e gli articoli su Libreriamo. Ho consegnato un progetto a Como e l’altro a Bolzano. Presto vi mostrerò come è nato quello a Bolzano, in cui la moodboard è decisamente di design nordico. Adesso però vi introduco gli ultimi due articoli per Libreriamo. Il primo riguarda i posti in cui non amiamo leggere e tra questi c’è sicuramente la camera da letto. Attraverso degli esempi scopriremo insieme che tipo di lettore siete e a sua volta che stile amate in camera. Questo il link per la camera da letto. Il secondo articolo riguarda invece la[…]

Buon lunedì architettamici, se vi siete persi la scorsa settimana l’articolo scritto per Libreriamo, ve lo riporto sotto oppure vedetelo qui. Ciao e buona settimana a tutti!   All’inizio di questa avventura su Libreriamo, vi avevo già detto che ogni posto può essere adatto per ospitare un libro. Ve lo dice una che è cresciuta in mezzo ai libri, collocati poi nei posti più disparati. Le librerie sono certamente i luoghi progettati per esporre e salvaguardare le storie che noi amiamo, ma non sempre i posti dove ci piace leggere sono quelli vicino alle librerie. Così come non sempre i posti dove i libri amano stare sono quelli creati a posta per loro. Quello che vorrei dirvi è che spesso[…]

Sono rimasta affascinata dalla casa e dallo studio di Marko Brajović, architetto, designer, scenografo, direttore creativo e ogni giorno qualcosa in più… Croato di nascita, si laurea a Venezia, passa da Barcellona e alla fine approda in Brasile. A San Paolo fonda lo studio, si sposa e nasce Zoe. Sostiene che lo studio dei materiali ti permette di usarli nel modo più corretto; crede nella sostenibilità dei progetti, ma quella vera, non di facciata che spesso si nasconde dietro a spot pubblicitari; crea Bamboo Lab e porta avanti la sua campagna per l’utilizzo del bamboo come materiale ecologico e poliedrico. Negli anni la sua reputazione cresce e i suoi clienti diventano: NIKE, Camper, Google, OI, Samsung, SESC, Eletrolux, MIS, KitchenAid, Mitsubishi[…]

Buongiorno a tutti, oggi ho una novità per voi. Inizia una nuova collaborazione con Libreriamo, la piazza digitale dedicata a chi ama i libri e la cultura. Parlerò di libri naturalmente, ma dal mio punto di vista, cioè dalla parte di chi per lavoro guarda al libro come un oggetto di design e di arredo. “Quando mi è stato proposto di collaborare con Libreriamo e di tenere una rubrica su “arredare con i libri”, è stato come ritornare indietro nel tempo. Nei ricordi di bambina la mia casa in ogni angolo nascondeva un libro…” Continuate a leggermi qui. Buona lettura!