Salve ArchitettAmici, oggi voglio parlarvi di librerie, ma non generiche, quelle su misura, realizzate in angoli della casa che potrebbero risultare morti, ma che invece diventano il posto ideale per ospitare tantissimi oggetti, libri, anche le stoviglie della cucina. Solitamente sono realizzate in cartongesso, ma possono anche essere fatte in legno. Io le uso spesso nei miei progetti perchè sono belle da vedere, sfruttano tutto lo spazio che si ha a disposizione e possono essere verniciate dello stesso colore delle pareti per sparire all’interno di esse. Oppure potete metterle in risalto giocando con i colori, inserendo nello spessore delle mensole dei faretti, dimensionarle a vostro piacimento per inserire un oggetto particolare. Vediamo qualche esempio. Nelle due immagini sotto siamo a[…]

Arredamento facile, sito che si occupa di interior e design, ha pubblicato una mia ristrutturazione avvenuta a Milano qualche anno fa. Ringrazio in particolar modo Cristina, la creatrice del sito, per aver chiesto le foto di come era prima l’appartamento e quelle dopo la ristrutturazione in modo da poter valutare la trasformazione. Buona lettura qui. L’appartamento in questione fu pubblicato anche su Vero Casa, trovate qui l’articolo. Trovate il backstage dello shooting fotografico qui.

via Paper & Stitch Oggi parleremo di scrivanie, ma prendendo spunto da una situazione nata con degli attuali clienti. All’interno della casa non c’è una stanza da adibire a studio, allora si è scelto di sfrutture il larghissimo corridoio per collocare una postazione. L’esigenza non è quella di avere una postazione volante, ma di avere un luogo dove poter lavorare anche diverse ore. Allora il primo step affrontato è stato il dimensionamento della scrivania. Per avere una postura corretta il monitor del computer deve essere almeno a 50 cm di distanza, il braccio deve appoggiare completamente sul piano della scrivania per un corretto utilizzo del mouse, oppure si deve garantire una seduta con braccioli in modo tale da compensare nel[…]

Glamour, la nota rivista femminile di Edizioni Condé Nast S.p.A.,  nel mese di maggio dedica un servizio al mondo del lavoro digital e via web. Potevamo essere assenti? Certo che no. All’interno troverete quattro storie di quattro donne che, grazie al web, si sono reinventate o hanno reinventato la loro professione. Tra queste ci sono anch’io. Volete leggere tutto l’articolo? Comprate Glamour di maggio 😉

Buongiorno, oggi è una bellissima giornata e invece di pubblicare qualcosa su design o arredamento, parliamo di sogni. L’occasione arriva da un concorso nato su WithandWithin, dove mi sono iscritta recentemente e dove ho trovato un mondo fatto di sole donne, che ti porge la mano ed è sempre pronto a darti un consiglio e motivarti. Se devo parlare di uno dei miei sogni, allora si è proprio avverato su questo sito. Noi donne ne abbiamo tanti e lottiamo tutti i giorni per farli avverare. Li portiamo avanti parallelamente, perchè è nella nostra natura. E così anche io nel corso della vita ho sognato e qualcuno si è realizzato. Altri sono rimasti sospesi perchè più grandi di me e sono[…]

DUE CUORI E UNA CAPANNA ADDIO, ADESSO UNA COPPIA SU 2 SI SPACCA ANCHE SU COME ARREDARE CASA Dallo stile agli ambienti da rinnovare, per 1 coppia su 3 le scelte di design per il proprio nido d’amore sono indice di affinità di coppia. E se lei vorrebbe una casa più minimal lui sceglierebbe volentieri il classico: così non si arriva più a soluzioni condivise e ci si scontra su gusti particolari. Lei perde troppo tempo su cose banali, lui è troppo indeciso e non aiuta a trovare una soluzione. Per una coppia su 2 anche le scelte su come arredare e ristrutturare casa incidono sull’armonia tra partner. E se per una coppia su 3 tali scelte sono indice dell’affinità[…]

Manutenzione casa, per 6 italiani su 10 il problema numero uno è la casa Secondo quanto emerge dall’indagine condotta da ArchitettaMi ad angustiare maggiormente gli italiani è la difficoltà di trovare soluzioni fai da te che siano funzionali e che facciamo risparmiare. La stanza che più fa “impazzire”? La cucina, seguita dalla camera da letto. Altro che “home sweet home”. Quasi 6 italiani su 10 (58%) si dichiarano poco o per nulla soddisfatti della propria casa. La maggioranza si accontenta, dichiarando di prestare poca attenzione alla cura della casa, mentre c’è addirittura chi non s’interessa per nulla della manutenzione della propria abitazione. Le difficolta maggiori? L’incapacità di trovare soluzioni allo stesso tempo estetiche e funzionali (47%), di carattere economico (54%)[…]

Su Vero Casa di maggio, a pag. 44, troverete come Casa del Mese un appartamento ristrutturato da ArchitettaMi. L’appartamento in questione è intitolato nel portfolio Progetto di ristrutturazione  per una coppia in attesa. Colori accesi si mixano con altri dalle tonalità fredde dando vita ad un appartamento fresco, moderno e giovane. Vorrei aggiungere che il servizio fotografico è stato realizzato da Simone Durante e i quadri sono della pittrice Marzia Bollani.

Su suggerimento di Ilaria, a cui ho ristrutturato casa e che ha commentato l’articolo precedente, inserisco due immagini relative a come ho sottolineato la divisione tra due zone nel suo bagno. Da una parte il lavabo, dall’altra i sanitari. Tra questi due ambienti vi è una porzione di muro che rende già evidente la separazione, ma ho voluto accentuarla attraverso un gioco di colori. I colori del bagno sono quelli del marrone e del beige. Lo spessore del muro è riportato in pianta attraverso il cambio di tipologia di piastrella, un mosaico invece della piastrella 14,7×60 cm, che corre per tutto lo spazio, e il cambio di colore. Qui sotto si può vedere questo gioco a pavimento e sul muro.[…]